Motori

Toyota

Toyota C-HR

Toyota C-HR plug-in hybrid, la concept car dal design non convenzionale

Sostenibilità, tecnologia e innovazione nella Toyota C-HR plug-in hybrid, la concept car per la strada con la tecnologia ibrida di quinta generazione.

toyota c-hr plug-in hybrid, la concept car dal design non convenzionale

Photo by newsroom.toyota.it

La nuova Toyota C-HR plug-in hybrid raccoglie l’eredità del primo C-HR introdotto in Europa nel 2017 e che in poco tempo ha registrato quasi 900000 vendite. Un concept che si presenta con un look più marcato che enfatizza l’iconica silhouette da coupé per un’auto orientata alla sostenibilità e alla tecnologia.

Sostenibilità e tecnologia nella Toyota C-HR plug-in hybrid

Sul fronte del design la Toyota C-HR plug-in hybrid si presenta con uno stile distintivo caratterizzato da linee dinamiche per un aspetto audace e sorprendente. Sul frontale dell’auto sono integrati fari full LED che, posizionati accanto agli indicatori di direzione, regalano un design a forma di freccia molto accattivante. Full LED anche i fanali posteriori che prevedono di serie l’integrazione del nome del modello che si illumina durante l’accensione e lo spegnimento dell’auto.

La livrea prevede una colorazione “bi-tone+” esclusiva dalla quale emerge il contrasto tra il nero del tetto che si estende fino alla parte posteriore creando un aspetto elegante. Questa colorazione è disponibile per le versioni GR SPORT Plug-in Hybrid e quella Edizioni Premier. Da notare anche le maniglie delle porte a filo (una novità per Toyota) e l’assenza della cornice nella portiera posteriore che restituisce un look più pulito. Meraviglioso il tetto panoramico in vetro che non surriscalda l’abitacolo in quanto questo prevede rivestimenti innovativi capaci di ridurre la necessità di ricorrere all’aria condizionata.

toyota c-hr plug-in hybrid, la concept car dal design non convenzionale

Tanta sostenibilità nella Toyota C-HR plug-in hybrid con un utilizzo maggiore di materiali di recupero, utilizzo di acciaio ad alta resistenza e un processo di verniciatura innovativo che riduce significativamente le emissioni di CO2.

La Toyota C-HR plug-in hybrid prevede una potenza totale di 223 CV (164 kW) che le dona un’accelerazione a 0 a 100 km/h in 7.4 secondi. Il powertrain PHEV prevede un motore elettrico da 163 CV (120 kW) posto sull’asse anteriore e un motore termico da 2.0 litri con 152 CV (112 kW). Con il caricabatterie di bordo la Toyota C-HR plug-in hybrid consente di ottenere il 100% della carica in meno di due ore e mezza, sia in monofase tramite wall-box che tramite trifase.

Interessante è il sistema Predictive Efficient Drive che introduce la funzione di geo-forcing che ottimizza l’utilizzo della batteria in base a quelle che sono le condizioni del traffico e della strada. In questo modo viene massimizzata la guida nelle zone a basse emissioni.

Sul fronte della tecnologia va segnalata anche la presenza del Regeneration Boost che fornisce fino all’80% della frenata durante la guida e del sistema Adaptive Hill Control Logic che attiva l’assistenza al motore in discesa in modo da ridurre la necessità di premere il pedale del freno.

Straordinario anche il lavoro condotto sull’abitacolo della Toyota C-HR plug-in hybrid per un’esperienza sensoriale senza precedenti. Significativa l’illuminazione a 64 colori che crea un’atmosfera meravigliosa e contribuisce anche ad aumentare la sicurezza. È presente inoltre una strumentazione digitale da 12.3” con un funzionamento one-touch e una plancia incentrata completamente sul conducente dando visibilità alle informazioni principali.

Con il Toyota Smart Connect c’è poi un’esperienza multimediale che integra Apple CarPlay, Andoird Auto e l’assistente vocale. L’esperienza a bordo è esaltata anche dalla tecnologia nanoeX che migliora la qualità dell’aria diffondendo microscopiche gocce d’acqua che rimuovono gli allergeni, purificano l’aria, idratano la pelle e riducono gli odori.

Toyota C-HR plug-in hybrid: foto e immagini

Ecco alcune immagini del concept della Toyota C-HR plug-in hybrid con tutte le sue intriganti soluzioni di design.

Precedente Successivo

Leggi anche In arrivo la nuova Toyota Yaris 2024: pronti a guidarla da gennaio?

Potrebbe interessarti BMW Serie 5, nuove versioni ibride plug-in per la berlina

TOP STORIES

Top List in the World