Attualità

Ferrari

Motori

Politica

Si insedia giunta Ferrari bis. Prima seduta a Piombino

si insedia giunta ferrari bis. prima seduta a piombino

Si insedia giunta Ferrari bis. Prima seduta a Piombino

PIOMBINO – Si insedia giunta Ferrari bis. Prima seduta a Piombino.

Si insedia giunta Ferrari bis, lunedì 8 luglio la prima seduta della squadra di governo di Francesco Ferrari, FdI, centrodestra, confermato sindaco al ballottaggio con Gianni Anselmi, Pd, centrosinistra, consigliere regionale ed ex sindaco di Piombino.

Vicesindaco Luigi Coppola. Ferrari: “Ricominciamo a lavorare per il futuro di Piombino”.

Ferrari eletto con una lista Ferrari sindaco fortissima: ben il 32.65% sul totale di 48.97% di coalizione al primo turno amministrative 2024.

Con conseguente carica di consiglieri comunali eletti, ben 12 per Ferrari sindaco.

Prima seduta del Consiglio Comunale di Piombino, provincia di Livorno, martedì 9 luglio.

La giunta del sindaco bis Francesco Ferrari: “È una squadra all’insegna della continuità in linea con l’idea di proseguire nel percorso iniziato cinque anni fa. Ho voluto riservare uno spazio a ognuno dei partiti della coalizione a prescindere dal risultato elettorale perché, nonostante la fortissima matrice civica della nostra coalizione che si riflette anche in giunta, ritengo il supporto dei partiti molto importante per realizzare i progetti che abbiamo in mente. Un ringraziamento particolare voglio rivolgerlo all’assessore uscente Carla Bezzini che, in questi anni, ha incarnato il ruolo con impegno e passione, che è stata al mio fianco in questioni molto delicate ed estremamente importanti per la città e che sono convinto continuerà a dare il suo contributo. Il gruppo che nasce oggi è coeso e sono convinto che sia la migliore squadra possibile per proseguire sulla strada tracciata, per restituire a Piombino il futuro che merita”.

Il sindaco Ferrari trattiene le deleghe a Sanità, Attuazione del programma, Comunicazione e Urp, Caccia e pesca.

A Luigi Coppola – 56 anni, operatore turistico, vicesindaco e assessore uscente – insieme al ruolo di vicesindaco, sono affidate le deleghe a Urbanistica, Edilizia privata, Infrastrutture stradali, ferroviarie, portuali e digitali, Innovazione e sistemi informativi, Decentramento e Rapporti con il Consiglio comunale.

A Vittorio Ceccarelli – 47 anni, commerciante, assessore uscente – sono affidate le deleghe a Sociale, Associazionismo, Polizia Municipale e Sicurezza.

Confermata Simona Cresci – 44 anni, impiegata gestionale – con delega a Istruzione, Politiche giovanili e Pari Opportunità.

Confermata anche Sabrina Nigro – 56 anni, lavoratrice dipendente ed ex sindacalista – con delega a Lavoro e Attività Produttive, Turismo, Commercio, Agricoltura e itticoltura, Europa, Cultura e Beni culturali, Sport.

Confermato Marco Vita – 48 anni, ingegnere – con delega a Lavori pubblici, Decoro, Trasporti, Protezione Civile, Viabilità e Cimiteri.

New entry Rossana Bacci – 58 anni, funzionaria autolinee toscane – che sarà l’assessore ad Ambiente, Demanio e Politiche animali.

New entry Riccardo Petraroja – 73 anni, commercialista revisore contabile – con delega a Bilancio, Tributi, Semplificazione, Partecipate, Patrimonio, Affari Generali, Personale.

Incarico specifico per le frazioni del territorio: “A Serena Raggi e Alessandro Adami  il compito di fare da tramite tra il Comune e le esigenze delle comunità di Riotorto e Populonia. Due figure dedicate all’ascolto e alla restituzione delle istanze di quei cittadini”.

TOP STORIES

Top List in the World