Ferrari

Formula 1

Motori

Sport

Leclerc è soddisfatto dello sviluppo della Ferrari: "Convinto della direzione intrapresa".

Leclerc è soddisfatto dello sviluppo della Ferrari: “Convinto della direzione intrapresa”.

LaFerrari ha vissuto anni difficili, ma dopo gli aggiornamenti apportati a Imola, la Scuderia sembra essere cambiata in modo positivo. Charles Leclerc è quindi entusiasta dello sviluppo della squadra negli ultimi tempi.

Dopo il 2019, la Ferrari è crollata un po’. Nel 2020 la scuderia italiana si è classificata solo al sesto posto tra i costruttori. Nel 2021, la Ferrari migliorò, arrivando terza nella classifica finale. Poi sono stati introdotti i nuovi regolamenti, dopo i quali la Scuderia è sembrata inizialmente una delle migliori squadre. Alla fine, la Red Bull si è sviluppata meglio e la Ferrari è crollata di nuovo.

Poi, all’inizio del 2024, c’era speranza, perché nonostante fosse ancora molto lontana dalla Red Bull, la Ferrari sembrava almeno essere di nuovo la seconda squadra migliore. Dopo i miglioramenti apportati a Imola, però, ci si chiede se gli italiani non siano la squadra più veloce. In effetti, la Ferrari e la McLaren hanno fatto un grande passo avanti rispetto alla Red Bull, con una vittoria per la McLaren a Miami e una vittoria a Monaco per la Ferrari.

Leclerc vede prospettive per la Ferrari

Quindi è giusto dire che le cose sono migliorate. Anche Leclerc se ne accorge: “Sì, sicuramente ci sono stati dei cambiamenti. Mi piacciono molto questi cambiamenti. Non stiamo perdendo tempo nel prendere decisioni e fino ad ora ho toccato ferro. Non c’è nessun legno, lo toccherò più avanti, le decisioni sono state molto spesso quelle giuste e inoltre una cosa molto importante per me è non avere paura di fallire nell’andare in certe direzioni e a volte bisogna essere coraggiosi e andare in una direzione”.

Il monegasco ha continuato: “Siamo tutti convinti che sia quella giusta, ma potrebbe essere rischiosa. In passato eravamo un po’ più sicuri su queste cose, ma oggi credo che ne vediamo i vantaggi. Abbiamo ingegneri così incredibili e così talentuosi che quando prendiamo una direzione, per quanto rischiosa, siamo tutti convinti che sia quella giusta e fino ad ora è stato fantastico, fantastico”.

TOP STORIES

Top List in the World