Avanti

Mercedes

Mercedes-Benz

F1. Qualifiche GP Spagna 2024, Hamilton: "E' un anno difficile ma Mercedes sta facendo passi avanti"

Seconda posizione di partenza per Lewis Hamilton nel Gran Premio di Spagna 2024. Il sette volte campione batte per la seconda volta in questa stagione il compagno di squadra George Russell. Ecco le parole dei due alfieri Mercedes al termine delle qualifiche

lla bandiera a scacchi delle qualifiche del Gran Premio di Spagna 2024, decimo appuntamento stagionale della Formula 1, a conquistare la pole position è stato Lando Norris che ha preceduto di un nulla, solamente 20 millesimi, Max Verstappen. Terza posizione per Lewis Hamilton seguito dal compagno di squadra George Russell. Le due Ferrari solamente quinta e sesta con Charles Leclerc e Carlos Sainz. Settimo tempo per Pierre Gasly con Sergio Perez, Esteban Ocon ed Oscar Piastri che concludono la top 10. Ecco le parole dei due alfieri Mercedes al termine della sessione cronometrata di Barcellona

Naviga su Automoto.it senza pubblicità

1 euro al mese

Il weekend di gara spagnolo per il team di Brackley è iniziato decisamente con il botto. Nella serata di giovedì, i giornalisti e i principali membri delle squadre, della FIA e della Formula 1 hanno ricevuto una mail anonima che conteneva delle prove a sostegno del presento sabotaggio della Mercedes nei confronti di Lewis Hamilton in favore di George Russell. Il team principal Toto Wolff ha subito smentito tale ipotesi coinvolgendo anche la polizia postale per rintracciare l’autore di questa mail. La seconda posizione conquistata al termine della qualifiche di quest’oggi da parte del settte volte campione del mondo, confermano le parole di Toto Wolff.

“Sono molto contento della terza posizione. Grazie a tutti, sono felice di essere qui e molto grato di essere in top-3. Finora è stato un anno difficile ma c’è stato lavoro da parte di tutti in fabbrica e vediamo un miglioramento” ha commentato Lewis Hamilton al termine della sessione cronometrata di Barcellona. “Ci stiamo avvicinando al vertice. Non pensavo di lottare per la pole, ma siamo sempre più vicini e di questo sono grato. Abbiamo fatto enormi passi avanti come team. Sono dovuti a tutte le persone in fabbrica che stanno spingendo a livello di produzione e progettazione. Piano piano la macchina sta diventando un bolide che può lottare per la vittoria“ ha concluso il pilota Mercedes.

“Ci credevamo e storicamente siamo sempre andati bene qui a Barcellona” ha aggiunto George Russell ai microfoni di Sky Sport F1. “Il divario con Lando e Lewis è più grande di quanto mi aspettassi, probabilmente non sono riuscito a mettere le gomme in temperatura al massimo o non abbiamo messo insieme i giri come ha fatto Lando per la pole position. Se hai un decimo di ritmo in macchina vince sempre la strategia, ma credo che abbiamo il passo per combattere Lando e Max per la vittoria“ ha concluso il pilota Mercedes che partirà dalla quarta posizione in griglia.

TOP STORIES

Top List in the World