Ferrari

F1. Qualifiche disastrose per la Ferrari in Canada, Vasseur: "Abbiamo sofferto, ma la gara sarà un'altra storia"

Le qualifiche del Gran Premio del Canada 2024 sono andate male per la Scuderia Ferrari con Charles Leclerc e Carlos Sainz fuori dal Q3. Ecco le parole di Frédéric Vasseur

Le qualifiche del Gran Premio del Canada 2024, nono appuntamento stagionale della Formula 1, sono state tiratissime. A conquistare la pole position è stato George Russell, che ha realizzato esattamente lo stesso di quello di Max Verstappen di 1: 12.000. Tuttavia, l’olandese della Red Bull partirà secondo in quanto l’ha realizzato dopo il britannico. Terza posizione, invece, per Lando Norris. Disastro, invece, in casa Scuderia Ferrari con entrambi i piloti clamorosamente esclusi dal Q3, con Charles Leclerc 11esimo e Carlos Sainz 12esimo. Frédéric Vassuer ha ammesso gli errori della squadra, pensando già alla gara che dovrebbe svoltare quanto accaduto nella sessione cronometrata.

“Le qualifiche non hanno funzionato per niente: questo è sicuro” ha ammesso il team principal ai microfoni di Sky Sport F1. “Non è il risultato che ci aspettavamo. Abbiamo sofferto tanto con le gomme e sicuramente non siamo gli unici, ma non è una consolazione. Russell ha fatto la pole con le gomme usate, era molto difficile capire le mescole e alla fine non siamo riusciti a mettere insieme tutto. Ora però concentriamoci su domani: il passo gara ieri era buono sia con le gomme da asciutto che con quelle da bagnato” ha continuato Frédéric Vasseur. Parlando proprio del Gran Premio, alte sono le possibilità di riavere pioggia in pista, andando così a cambiare le carte in tavola e questo fattore, almeno per il momento, non sembra preoccupare il team di Maranello.

F1. Qualifiche GP Canada, Leclerc

“Sul bagnato nelle libere avevamo un buon passo per tutto il giro, ma molto è legato alla pressione delle gomme. Nella simulazione gara ieri andavamo bene sia con le mescole da asciutto che con quelle da bagnato, quindi penso che sarà un’altra storia. Oggi abbiamo faticato tanto ad ‘accendere’ le gomme per il giro secco. Dobbiamo fare un lavoro migliore su questo aspetto per le prossime gare. C’è sempre da trovare una combinazione tra le gomme, la temperatura della pista e l’assetto della vettura ma oggi non eravamo nel posto giusto al momento giusto per via del set up e della pressione. Questo dobbiamo capire meglio per le prossime qualifiche. Per la gara bisognerà innanzitutto vedere il meteo perché le previsioni non sono buone e quindi ci potrebbe essere una situazione caotica. Avremo delle carte da giocare, ma vedremo domani. Il meteo detterà come andrà la gara” ha concluso Vasseur.

F1. Qualifiche GP Canada, Sainz

TOP STORIES

Top List in the World