Economia

Money

Motori

Dazi sull'auto elettrica: quali sono i produttori più colpiti e cosa cambia per l'Italia?

dazi sull'auto elettrica: quali sono i produttori più colpiti e cosa cambia per l'italia?

CHINA-AUTO-EARNINGS-BYD

Qual è la conclusione dell’indagine avviata dalla Commissione europea riguardo ai veicoli elettrici cinesi?La Commissione europea ha concluso che la Cina ha garantito sussidi statali ai propri produttori di veicoli elettrici, distorcendo la concorrenza. Pertanto, Bruxelles intende imporre dazi contro le aziende della Repubblica popolare. Sussidi sleali per le auto elettriche, l’Ue vara i dazi anti-Cina Quando entreranno in vigore i dazi provvisori?I dazi provvisori scatteranno dal 4 luglio, se nel frattempo Pechino non troverà un rimedio. Quali produttori di auto a batteria sono principalmente colpiti dai dazi e a quanto ammontano i dazi per ciascuno di loro?I principali produttori colpiti sono Byd, Geely e Saic, con dazi rispettivamente del 17,4%, 20% e 38,1%. Quali sono le misure previste per altri produttori di autovetture elettriche in Cina? Per altri produttori che hanno collaborato all’inchiesta è previsto un dazio medio ponderato del 21%, mentre per quelli che non hanno collaborato è previsto un sovra-costo del 38,1%. Qual è la posizione di Stellantis riguardo alla decisione della Commissione europea?Stellantis prende nota della decisione, affermando di credere nella concorrenza libera e leale. Studierà l’annuncio e le conclusioni provvisorie, e si dice pronta a fare leva sui propri vantaggi competitivi unici. Quali strategie specifiche intende adottare Stellantis?Stellantis punta sulla joint venture 51/49 con Leapmotor e sulla Citroën ë-C3 prodotta in Europa. È pronta ad adattarsi e trarre vantaggio da qualsiasi scenario, non scoraggiata dalle nuove tariffe. Quanto tempo hanno le compagnie cinesi per presentare un ricorso e cosa potrebbe cambiare con il ricorso?Ogni compagnia cinese ha tre giorni di tempo per presentare un ricorso, che potrebbe portare a un ricalcolo dell’entità del dazio. Quali accuse specifiche ha mosso la Commissione europea contro la Cina?La Commissione ha accusato la Cina di garantire sussidi sleali all’intera catena del valore dei veicoli elettrici a batteria, portando a un afflusso di importazioni cinesi a prezzi artificialmente bassi che minacciano l’industria dell’Ue. La Commissione europea potrebbe applicare i dazi in maniera retro-attiva?Sì, la Commissione europea non esclude la possibilità di applicare i dazi retro-attivamente fino a 90 giorni prima del 4 luglio, ma questa via verrà valutata successivamente. Qual è la situazione di Volkswagen e Tesla riguardo ai dazi?Volkswagen è esclusa dai dazi perché non esporta né auto a batteria né tecnologie per auto elettrica verso l’Ue. Tesla ha ottenuto un calcolo specifico per un dazio che scatterebbe solo se l’imposta sulle importazioni diventasse definitiva dal 5 novembre.

TOP STORIES

Top List in the World