Geo

Motori

Peugeot

Dalla Danimarca alla Svezia con Peugeot E-5008: comfort elettrico e spazio per tutti

Un viaggio all’insegna del comfort e del relax quello organizzato da Peugeot per il debutto su strada di nuovo Peugeot E-5008, il SUV più grande della gamma che guarda a chi è interessato alla 3008, già vista anche nella declinazione elettrica, ma cerca più bagagliaio o la terza fila di sedili. La piattaforma è infatti la stessa, ma il vantaggio delle dimensioni maggiorate permette di rendere questa 5008, che arriverà anche in versione ibrida 48 volt e ibrida plug-in, ancora più versatile.

dalla danimarca alla svezia con peugeot e-5008: comfort elettrico e spazio per tutti

Peugeot E-5008

I numeri di Peugeot E-5008

Impossibile non partire dal bagagliaio quando si parla di E-5008, auto che porta i monovolume nell’era moderna trasformandoli in SUV come moda richiede. In 4,79 metri di lunghezza ci propone un bagagliaio da 748 decimetri cubi quando si viaggia in cinque, ma anche con sette persone a bordo c’è uno spazio tutto sommato discreto, 259 decimetri cubi. Infine, con tutti i sedili abbattuti, si arriva a 1.815 decimetri cubi.

La particolarità più interessante, però, è la modulabilità: Peugeot ha creato una seconda fila con panchetta scorrevole a regolazione indipendente (60/40) per la seduta, ma con schienali regolabili per singolo passeggero (40/20/40) così da inclinarli in posizione “relax”. In più la terza fila è comoda per due passeggeri che possono anch’essi sfruttare uno schienale indipendente (50/50).

dalla danimarca alla svezia con peugeot e-5008: comfort elettrico e spazio per tutti

Ci sono tre scelte per i motori, quella provata è la versione di lancio da 210 cv con trazione anteriore. Il motore è chiaramente elettrico, da 147 kW con 345 Nm di coppia, e sfrutta una batteria da 73 kWh che promette tra i 488 e i 502 chilometri di autonomia. A questo si affiancherà poi la versione a trazione anteriore con batteria maggiorata (98 kWh lordi, fino a 660 km e con potenza aumentata a 230 cv) e quella a trazione integrale con la stessa batteria da 73 kWh, ma con due motori per un totale di 320 cv.

dalla danimarca alla svezia con peugeot e-5008: comfort elettrico e spazio per tutti

Per la parte elettrica Peugeot ha previsto una garanzia di 8 anni o 160.000 chilometri che include anche la batteria con chimica NMC. Quest’ultima si ricarica a 11 kW in corrente alternata, raggiunge un picco di 160 kW in corrente continua (30 minuti dal 20 all’80%) e, in futuro, sarà disponibile l’opzione del caricatore AC da 22 kW.

dalla danimarca alla svezia con peugeot e-5008: comfort elettrico e spazio per tutti

Il viaggio tra due Paesi

Il viaggio con Peugeot E-5008 inizia in Danimarca, punto di partenza nel percorso verso la Svezia attraverso il ponte che collega i due Paesi. Peugeot E-5008 si dimostra subito molto comoda, e svuotare le tasche con oggetti personali e attrezzatura è facile perché la filosofia è esattamente quella delle monovolume di un tempo, fatte di cassetti e vani nell’abitacolo per agevolare la vita a bordo.

Bastano pochi chilometri par capire subito che l’indole di quest’auto è votata al comfort, e il lavoro fatto nel tarare l’assetto è di buon livello dato che l’ammortizzazione non è cedevole, ma buche e sconnessioni vengono assorbite bene con un buon livello qualità di vita per i passeggeri, che non subiscono mai troppo anche i dossi.

Il motore è correttamente dimensionato anche in questa versione d’ingresso, e pare essere anche parco nei consumi. Va però specificato che il viaggio è stato “falsato” dai limiti di velocità della Svezia, molto più restrittivi dell’Italia (la velocità massima autostradale è di 110 km/h) e con un controllo da parte degli autovelox davvero alto. Insomma: non c’è stato spazio per sgarrare, e questo si è riflesso sui consumi con una media di 15 kWh / 100 km in un percorso che ha visto tantissimo extra-urbano a 70/80 km/h.

dalla danimarca alla svezia con peugeot e-5008: comfort elettrico e spazio per tutti

Con queste medie è stato facile ottenere un’autonomia complessiva di quasi 490 chilometri con una ricarica, ma è probabile che, con l’autostrada italiana, il dato andrà a ridursi e la media si alzerà di diversi punti. Difficile fare previsioni, ma basandosi sui risultati ottenuti con la E-3008 in contesti autostradali, tenendo una media di 120/130 km/h l’autonomia in viaggio sarà di 320/330 chilometri con una ricarica, e di circa 360 km in un ipotetico ciclo misto.

Le particolari condizioni del viaggio, tante strade con poche curve, hanno però consentito di apprezzare la maturità raggiunta dagli ADAS di LV2 di questa piattaforma, con un sistema di centramento dell’auto in corsia che, unito al cruise contro adattivo, ha ridotto lo stress fisico nel viaggio. Ad ogni cambio di velocità, l’auto suggeriva di premere un tasto per adattare il limite massimo secondo quanto imposto dai segnali stradali. E con la guida semi-autonoma, è bastato tenere le mani sul volante per essere assistiti anche nelle curve di media intensità.

Ottimo poi il comfort acustico e la visibilità garantita da ampie superfici vetrate, dai sensori ovunque e da una buona videocamera.

dalla danimarca alla svezia con peugeot e-5008: comfort elettrico e spazio per tutti

Quanto costa?

Il lancio Italiano avverrà a settembre, per questo motivo è impossibile oggi stabilire un prezzo di attacco visto che i listini usciranno dopo l’estate. In Francia, però, Peugeot E-5008 parte da 46.900€ nella versione Allure da 210 cv. L’altro allestimento disponibile, l’unico alternativo, si chiama GT ed è quello con lo schermo curvo da 21″ oltre ad una serie di accessori che, però, sono più un lusso che una necessità.

La versione d’ingresso, infatti, ha già una ricca dotazione e l’unica criticità è che il pacchetto di ADAS completo di livello 2, quelli per la guida semi-autonoma, è a pagamento in entrambe le versioni.

TOP STORIES

Top List in the World