BYD

Elettrico

BYD continua ad espandersi: in arrivo una nuova fabbrica vicino a noi

BYD aprirà un nuovo impianto in Europa

La Turchia annuncerà presto un accordo con il produttore cinese di auto elettriche BYD per la costruzione di una fabbrica da 1 miliardo di dollari nella parte occidentale del Paese, secondo quanto riferito da funzionari turchi.

La nuova fabbrica potrebbe facilitare l'accesso di BYD all'Unione Europea, con la quale la Turchia ha un accordo di unione doganale. L'UE ha aumentato i dazi sulle importazioni di veicoli elettrici cinesi, applicando a BYD un'ulteriore tassa del 17,4 percento oltre all'attuale tariffa del 10 percento. Inoltre, esiste un mercato interno da servire, con i veicoli elettrici che rappresentavano il 7,5 percento delle vendite di auto in Turchia lo scorso anno, in un Paese con una popolazione di quasi 90 milioni di abitanti.

Il 5 luglio, la Turchia ha dichiarato di voler ritirare i piani annunciati quasi un mese fa di imporre una tariffa aggiuntiva del 40 percento su tutti i veicoli provenienti dalla Cina, citando gli sforzi per incoraggiare gli investimenti. Questa decisione è seguita ai colloqui tra Erdogan e il presidente cinese Xi Jinping giovedì scorso durante un incontro dell'Organizzazione della Cooperazione di Shanghai ad Astana, in Kazakistan.

byd aprirà un nuovo impianto in europa, byd continua ad espandersi: in arrivo una nuova fabbrica vicino a noi

Interni BYD Seagull

Naviga su Automoto.it senza pubblicità

1 euro al mese

Negli ultimi anni, BYD ha registrato una crescita significativa in Cina, diventando il marchio di auto più venduto del paese. Il produttore con sede a Shenzhen ha dichiarato che nei prossimi anni porterà i suoi veicoli elettrici a basso costo in Europa, compresa la berlina Seagull, che i dirigenti prevedono di vendere per meno di 20.000 euro (21.700 dollari).

Come vi avevamo anticipato tempo fa, BYD sta costruendo il suo primo impianto europeo in Ungheria, che prevede di aprire entro il 2026 e, lo scorso 4 luglio, l'azienda ha aperto il suo primo impianto di veicoli elettrici in Thailandia. Inoltre, BYD ha rilevato un'ex fabbrica della Ford in Brasile e sta valutando siti per un impianto in Messico.

Le vendite di BYD sono aumentate a un record di 982.747 veicoli nel secondo trimestre, con un incremento di oltre il 40 percento rispetto all'anno precedente. Mentre le vendite di BYD in Europa sono ancora basse, contemporanemante l'azienda sta lanciando una significativa campagna di marketing nella regione, sostituendo Volkswagen come principale sponsor del torneo di calcio del Campionato Europeo.

TOP STORIES

Top List in the World