Attualità

BYD

Motori

Adamo, per Byd un 2024 di crescita, con la Seal plug-in sempre più 'premium accessibile'

adamo, per byd un 2024 di crescita, con la seal plug-in sempre più 'premium accessibile'

Adamo, per Byd un 2024 di crescita, con la Seal plug-in sempre più ‘premium accessibile’

(Adnkronos) – “Dopo un 2023 di ‘warm up’ questo 2024 per Byd Italia rappresenta il momento della crescita: abbiamo allargato la gamma e stiamo potenziando la rete, con 5 modelli disponibili copriamo dal segmento C in su, e con la Seal U Dm-i offriamo nuove alternative con una proposta di plug in ‘diversa’ che garantisce una esperienza principalmente elettrica ma senza ansie da ricarica”. Lo sottolinea all’Adnkronos Gianmaria Adamo, Country Manager di Byd per l’Italia, in occasione della presentazione del nuovo modello del brand cinese, il Suv ibrido plug-in Seal U DM-i, dove DM sta per Dual Mode, appunto, con l’abbinamento di un motore elettrico a un 1.5 termico, e la i sta per ‘intelligente’. Tecnologie sviluppate da Byd “in un’ottica di espansione” sul mercato europeo, dove il modello sarà commercializzato nei prossimi mesi, sostenuta – spiega Adamo – “da un posizionamento di prezzo” – con la ricca versione di accesso Boost che parte da 39.800 euro, incentivi esclusi – “che ci permette di rivolgersi non solo al pubblico attento a modelli elettrificati ma anche a quello che guarda a motorizzazioni ‘tradizionali’ come quelle a benzina o mild hybrid”.

“E con gli incentivi in arrivo – aggiunge – possiamo andare su una fascia di mercato oggi appannaggio di modelli più piccoli ma forti di una dotazione ricchissima, anche sul fronte della sicurezza, come testimoniano i riconoscimenti EuroNcap alle nostre vetture”. Insomma, spiega il country manager del brand cinese “vogliamo essere ‘premium accessible’, con una gamma di vetture complete come dotazioni ma a un prezzo competitivo, come dimostrano anche le nostre offerte di leasing, sulle quali abbiamo come partner CA Auto Bank. Per la Dolphin ad esempio la nostra offerta parte da soli 149 euro “.

In questa fase di crescita, ricorda, “oggi possiamo contare in Italia su 13 showroom ma il nostro obiettivo è arrivare entro fine anno a quota 40, e questo ci darà maggiori con maggiori occasioni di far conoscere il nostro prodotto”. Una consapevolezza rafforzata dal recentissimo riconoscimento – ritirato all’Automotive Dealer Day – che ha premiato Byd come il mandato più desiderato dai dealer italiani tra i new brand. Per Adamo un riconoscimento che testimonia come il lavoro fatto fino a oggi da Byd in termini di tecnologia, gamma e collaborazione con i partner sta iniziando a dare i suoi frutti.

Peraltro per Byd le novità del 2024 non finiscono qui: quest’anno presenteremo nuovi modelli per affermarci su un mercato europeo che per noi è strategico”. Un potenziamento in attesa del contributo che arriverà dallo stabilimento in via di costruzione in Ungheria “un impianto – conclude Adamo – che è un passo importante nella nostra strategia perché vogliamo essere vicini ai clienti europei possibilmente con vetture pensate per le loro esigenze”.

TOP STORIES

Top List in the World